Ultime Notizie

Nettuno, un fitto programma per ricordare lo sbarco degli Alleati

Ricordare l’arrivo degli Alleati e chi diede la vita per la libertà: questi i capisaldi della manifestazione che si svolgerà il 21 e 22 gennaio a Nettuno (Roma). A 73 anni esatti dallo sbarco degli Alleati sul litorale laziale di Nettuno, Anzio e Lavinio (avvenuto nel gennaio 1944), il Comune di Nettuno, in sinergia con la Federazione Italiana Rievocatori WW2 e la Pro Loco Forte Sangallo propone un ricco programma di appuntamenti sotto l’egida di prestigiosi patrocini: Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, Arma dei Carabinieri, Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, Ambasciata Britannica di Roma (per il progetto didattico), American Battle Monuments Commission, Commonwealth War Graves Commission  (per il progetto didattico), Città di Ariccia, Associazione Pro Loco Città di Anzio, Associazione Culturale Nettuno olim Antium.

<<Lo sbarco sul nostro litorale – spiega l’Assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo del Comune di Nettuno Simona Sanetti è stato uno degli eventi più significativi del passato e della storia nazionale. Noi oggi abbiamo il dovere di mantenere viva la memoria di coloro che hanno creduto nella libertà e dato la vita per il nostro Paese e abbiamo il dovere di trasmettere il sapere e i valori delle democrazia tra le generazioni. Dobbiamo celebrare con orgoglio e fierezza questo momento di consapevolezza storica della nostra città. Il passato – conclude l’assessore – è una ricchezza che continua a produrre riflessioni per il presente e futuro di tutti noi>>.

Mario Lomartire, presidente della Pro Loco Forte Sangallo, aggiunge: <<La nostra costa fu teatro e protagonista di un episodio storico che ha determinato le sorti dell’Italia. Per noi che per missione abbiamo quella di promuovere e tutelare il nostro territorio è stata immediata l’adesione al progetto del Comune, che con questa iniziativa tiene in vita e tramanda la memoria storica che è l’anima stessa di questi luoghi>>.

Ecco allora gli appuntamenti: dalle 9 alle 16 di sabato 21 gennaio, spazio alla mostra – rievocazione  dello sbarco: a Nettuno, in Piazza Cesare Battisti, verrà allestito un campo base con tende, ricostruzioni di ospedali da campo e veicoli d’epoca, uomini e mezzi che circoleranno per le strade cittadine. La giornata si concluderà con una cena di gala anni ‘40 cui tutti sono invitati a partecipare.

Il 22 gennaio alle ore 9, spazio alla Marcia della Libertà: un folto gruppo di rievocatori – indossando le divise degli schieramenti che presero parte al conflitto – ripercorrerà in marcia  le orme dei liberatori nel tragitto che unisce Nettuno ad Anzio. Seguirà un omaggio di alto valore simbolico, con l’omaggio e la preghiera ai caduti presso il  Cimitero USA Sicily-Rome American Cemetery. Alle 12.30 via alla marcia, accompagnata dalla Banda dei Bersaglieri, alla volta del Cimitero Britannico di Anzio-Anzio War Cemetery.

Merita inoltre una menzione il progetto didattico permanente, rivolto a tutti gli istituti medi e superiori della provincia di Roma, che prevede lezioni interattive concordate assieme agli istituti. Grazie al supporto didattico dei membri delle associazioni della federazione, studenti e insegnanti vengono coinvolti in un vero e proprio viaggio alla scoperta dei giorni decisivi per la restituzione della democrazia e della libertà al nostro Paese. Per ulteriori ragguagli, si può scrivere all’indirizzo info@federazionerievocatori.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: