Ultime Notizie

“Tra segno e colore”: Roma rende omaggio all’arte di Mimì Quilici Buzzacchi

"Gli obelischi" (1950)

E’ stata inaugurata ieri, presso la Galleria d’Arte Moderna di Roma, la mostra dal titolo Mimì Quilici Buzzacchi. Tra segno e colore, promossa da Zètema Progetto Cultura per rendere omaggio a questa artista notissima e apprezzata per la sua opera incisoria e in particolare per la xilografia, che praticò con continuità fin dagli esordi. All’inaugurazione della mostra erano presenti Folco e Vieri Quilici e le curatrici della kermesse Federica Pirani, Gloria Raimondi e Maria Catalano.

Mimì Quilici Buzzacchi ha attraversato il Novecento lavorando e impegnandosi in un confronto fecondo con i protagonisti della cultura del suo tempo. Incoraggiata da Filippo De Pisis, tra i primi a coglierne le qualità, crebbe professionalmente a Ferrara, negli anni in cui ne celebrava il “mito” Achille Funi, che con Tato, Carlo Socrate e molti altri fu tra gli amici più cari dell’artista e del marito, il giornalista Nello Quilici, direttore del Corriere Padano. Negli anni Trenta partecipò alle più importanti rassegne espositive nazionali e internazionali, e prese parte con Funi e gli altri artisti della cosiddetta officina ferrarese al progetto decorativo che interessò i molti edifici realizzati in Libia durante il governatorato di Italo Balbo: suo l’affresco realizzato nella cappella del Villaggio Corradini. La mostra sarà visitabile fino al 27 novembre 2016. Per informazioni, http://www.galleriadartemodernaroma.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: